ORGANIGRAMMA E FUNZIONIGRAMMA

Dirigente Scolastico: dott. Francesco Perrini

Il Dirigente Scolastico garantisce un’efficace ed efficiente gestione delle risorse umane, finanziarie, tecnologiche e materiali della scuola. Svolge compiti di direzione, gestione, organizzazione e coordinamento ed è responsabile della gestione delle risorse finanziarie e strumentali e dei risultati del servizio, nonché della valorizzazione delle risorse umane. A tal fine – in attuazione della Legge n. 107/2015 – definisce gli indirizzi per le attività della scuola e le scelte di gestione e amministrazione, da seguire nell’elaborazione del Piano Triennale dell’Offerta Formativa; a decorrere dall’a.s. 2016/17 incarica direttamente i docenti per la copertura dei posti dell’istituzione scolastica; valorizza il merito dei docenti, ricorrendo al fondo appositamente costituito, sulla base dei criteri definiti dal Comitato per la valutazione dei docenti.

Direttore dei Servizi Generali Amministrativi: Bruna Cristini

Sovrintende, con autonomia operativa, ai servizi generali amministrativo-contabili e ne cura l’organizzazione svolgendo funzioni di coordinamento, promozione delle attività e verifica dei risultati conseguiti.

Collaboratori del Dirigente

I due Collaboratori, designati dal Dirigente Scolastico, cooperano con il Dirigente stesso per la gestione organizzativa dell’Istituto e hanno la responsabilità di specifici settori.

Le funzioni di Vicario del Dirigente Scolastico sono affidate alla prof.ssa Paola Gardonio.

Secondo collaboratore: prof.ssa Silvia Stringa.

Docenti Funzione Strumentale a.s. 2019-20

Sito web, digitalizzazione e PON: prof. ssa Adriana Smiderle.

Orientamento in entrata e in uscita: prof. ssa Francesca Numerati.

Disabilità e inclusione:  prof.ssa Paola Gardonio.

PCTO: Prof. L. Testa e prof. A. Faverio

Internazionalizzazione: T. Visentin

PTOF: B. Costante

Il Collegio Docenti

È presieduto dal Dirigente Scolastico.
È composto da tutti i docenti in servizio.
Elabora il Piano Triennale dell’Offerta Formativa, sulla base degli indirizzi per le attività della scuola e delle scelte di gestione e di amministrazione definiti dal Dirigente Scolastico. Stabilisce i criteri generali della programmazione educativa e didattica annuale e pluriennale e ha potere deliberante in materia di funzionamento didattico, di scelte culturali e didattiche, di programmazione e di valutazione. Propone i criteri per la composizione delle classi, per la formulazione dell’orario scolastico. Delibera l’adozione dei libri di testo. Propone l’acquisto dei sussidi didattici. Individua le Funzioni Strumentali e designa i docenti incaricati. Si articola in Commissioni e Dipartimenti disciplinari. Sceglie due dei tre docenti che compongono il Comitato per la valutazione dei docenti.

Il Consiglio di Istituto

È eletto da tutte le componenti della comunità scolastica chiamata a farne parte. È composto dal Dirigente Scolastico, otto docenti, due non docenti, quattro genitori, quattro studenti.
È presieduto da un genitore, eletto a maggioranza assoluta dei suoi membri. Al Consiglio di Istituto spettano le competenze in materia di indirizzi generali ed educativi e di programmazione economico finanziaria. Definisce in particolare gli indirizzi generali per le attività della scuola.  Approva il Piano Triennale dell’Offerta Formativa elaborato dal Collegio dei Docenti. Determina i criteri per l’utilizzazione delle risorse finanziarie.  Sceglie tre membri del Comitato per la valutazione dei docenti: il rappresentante degli studenti, il rappresentante dei genitori e uno dei tre docenti. Designa il genitore operante nel Gruppo di Lavoro per l’Inclusività.

Elegge nel suo seno la Giunta Esecutiva composta da un docente, un non docente, un genitore, uno studente. Ne fanno parte di diritto il Dirigente Scolastico che la presiede e il Direttore dei Servizi Generali amministrativi che svolge anche funzioni di segretario della giunta stessa. Giunta e Consiglio di istituto restano in carica tre anni.

Componenti Consiglio d’Istituto triennio 2016/19

PERRINI FRANCESCO Dirigente Scolastico
CAPPUCCIO FRANCESCO Docente
CISARIO GUERINO Docente
DI BELLO GIOVANNI Docente
SIRONI MARIA GRAZIA Docente
STRINGA SILVIA Docente
TIBALDI MASSIMILIANO Docente
TIZIANI ALBERTO Docente
MENALLI FRANCESCA Genitore
GELFORTE LUCA IGOR Genitore
GIANI FERDINANDO Genitore
APEDDU MARIA ASSUNTA ATA
LOCATELLI SOFIA ATA
COLOMBO ALESSANDRO studente
ROSSI ADELAIDE studente
SCHIFANO SIRIA studente

Componenti Giunta esecutiva triennio 2016/19

PERRINI FRANCESCO Dirigente Scolastico
DI BELLO GIOVANNI Docente
GIANI FERDINANDO Genitore
APEDDU MARIA ASSUNTA ATA
SCHIFANO SIRIA Studente

Consiglio di classe

È composto dai docenti della classe, da due rappresentanti dei genitori e da due rappresentanti degli studenti. Ha il compito di elaborare la programmazione didattica ed educativa e di effettuare la verifica e la valutazione dei processi di apprendimento. Si riunisce con la sola presenza dei docenti per le valutazioni periodiche e finali e per il coordinamento didattico. Il docente Coordinatore del Consiglio di classe è designato dal Dirigente Scolastico.

Al fine di conseguire gli obiettivi del piano di miglioramento delineato nel Rapporto di autovalutazione, sulla base agli “Indirizzi per le attività della scuola”, definiti dal Dirigente Scolastico, l’istituto valorizza il ruolo del coordinatore di classe, con attribuzioni di funzioni di monitoraggio degli esiti, individuazione di strategie di miglioramento, comunicazione periodica (mensile) con il Dirigente scolastico per la programmazione di interventi didattici, individuazione di supporti di carattere metodologico e di sostegno nei confronti degli alunni in difficoltà.

Coordinatori di classe a.s. 2019/20

COORDINATORI SEGRETARI
1 1 A SMIDERLE INGLESE 1
2 1 B SCACCABAROZZI ITALIANO 2
3 1 C DI MARIA TEDESCO 1
4 1 D CORTIANA SPAGNOLO
5 1F ALIBERTI INGLESE 3
6 1G SCHILLACI DI VITA
7 1H PANTANI GEOGRAFIA
8 1L COSTANTE DI TRANI
9 1M CERIANI ITP INFORMATICA
10 2 A GALLIANI CHIMICA
11 2 B SIRONI MATEMATICA
12 2 C COSTANZO INGLESE 2
13 2D GARGANTINI ROMEO
14 2 F CAPOBIANCO MARASCO
15 2 G ITALIANO 1 VIMERCATI
16 2 H GRECO FABIANO
17 2I LEMBO INFORMATICA
18 2 L MARTORELLLA ITP DISEGNO
19 3 A NUMERATI GIUBILEI
20 3 B LOLLINO ROCCA
21 3 C COLOMBO R. SALERNO
22 3D ROMANO INGLESE 4
23 3E MORELLI ZUCCHI
24 3F VISENTIN CISARIO
25 3G TOPO BOTTARI
26 3H BARBERO DIRITTO 2
27 3L GIAQUINTO MARINELLI
28 4A RATTI ECONOMIA AZ.LE
29 4B FAVERIO CAPPUCCIO
30 4 C CONTARINI FERRARI
31 4F DI BELLO STORIA DELL’ARTE
32 4 G PAPARO DE GRAZIA
33 4H BERARDO TIBALDI
34 4 L COLUCCIO TIZIANI
35 5 A DI PERSIA NUMERATI
36 5B TESTA L. ITALIANO
37 5C BARZAGHI MORAMARCO
38 5E CREMONESI STUCCHI E.
39 5F STRINGA FABIANO
40 5G CUOMO
41 5L VANZULLI TESTA S.
42 5M STUCCHI F. ITP


Dipartimento disciplinare

È costituito dai docenti della stessa disciplina che definiscono la programmazione disciplinare curricolare, elaborano proposte, progetti specifici e scelgono i libri di testo. Concorre all’organizzazione delle attività di sostegno e di recupero. Il Dirigente Scolastico designa il Coordinatore del Dipartimento. Per l’attuazione del Piano Triennale dell’Offerta Formativa, in base agli “Indirizzi per le attività della scuola”, definiti dal Dirigente Scolastico, l’istituto valorizza il ruolo del Coordinatore di Dipartimento per la progettazione di innovazioni didattiche e metodologiche, la progettazione di interventi di recupero sul metodo, l’individuazione di modelli valutativi integrati con progetti di ampliamento delle competenze, l’applicazione di best practices nel lavoro dei docenti, per la predisposizione di proposte di formazione e la richiesta di supporti didattici multimediali per il lavoro in classe.

Coordinatori aree disciplinari a.s. 2019/20

Area disciplinare Coordinatore Segretario
Lettere Gargantini Vanzulli
Sostegno Da definire Da definire
Lingue straniere Ratti Rocca
Matematica Colombo R. Capobianco
Informatica Rindone Marasco
Geografia Berardo Di Bello
Scienze/chimica/fisica Schillaci Cortiana
Materia tecniche CAT Giaquinto Di Trani
Ec. aziendale Paparo Scaccabarozzi
Diritto Cuomo Giubilei
Religione Tiziani Vimercati
Scienze motorie Bottari Stucchi E.

Commissioni

Elettorale: Organizza e controlla le operazioni di elezione dei rappresentati dei docenti, dei genitori e degli studenti negli OOCC. È costituita da due docenti.

Orientamento: Svolge attività di informazione sui corsi dell’istituto ai ragazzi delle classi terze di scuola secondaria di I grado e sui corsi di istruzione superiore per gli alunni delle classi 5^ dell’istituto tramite contatti con le Università. Accompagna gli alunni degli ultimi due anni di corso verso scelte consapevoli di studio e di lavoro, aiutandoli a individuare i prerequisiti necessari per affrontarle. È costituita da docenti.

Gruppo di Lavoro per l’Inclusività

Il Gruppo di Lavoro per l’Inclusività (GLI) elabora il Piano Annuale per l’Inclusività, riferito a tutti gli alunni con “bisogni educativi speciali” (B.E.S.). È composto dai collaboratori del Dirigente Scolastico, dalle funzioni strumentali, dai docenti di sostegno, se presenti, dai referenti DSA, DVA e Stranieri, da un esponente delle ASL territorialmente competenti e da un genitore designato dal Consiglio di Istituto. al fine di predisporre un progetto di inclusione condiviso con famiglie e servizi sociosanitari.

Il Comitato per la valutazione dei docenti

Ha durata di tre anni scolastici, è presieduto dal dirigente scolastico ed è costituito dai seguenti componenti: a) tre docenti dell’istituzione scolastica, di cui due scelti dal collegio dei docenti e uno dal consiglio di istituto; b) un rappresentante degli studenti e un rappresentante dei genitori, scelti dal consiglio di istituto; c) un componente esterno individuato dall’ufficio scolastico regionale tra docenti, dirigenti scolastici e dirigenti tecnici.

Il comitato individua i criteri per la valorizzazione dei docenti sulla base: a) della qualità dell’insegnamento e del contributo al miglioramento dell’istituzione scolastica, nonché del successo formativo e scolastico degli studenti; b) dei risultati ottenuti dal docente o dal gruppo di docenti in relazione al potenziamento delle competenze degli alunni e dell’innovazione didattica e metodologica, nonché della collaborazione alla ricerca didattica, alla documentazione e alla diffusione di buone pratiche didattiche; c) delle responsabilità assunte nel coordinamento organizzativo e didattico e nella formazione del personale. Il comitato esprime altresì il proprio parere sul superamento del periodo di formazione e di prova per il personale docente ed educativo. A tal fine il comitato è composto dal dirigente scolastico, che lo presiede, dai tre docenti ed è integrato dal docente a cui sono affidate le funzioni di tutor.

Organo di Garanzia

È composto dal Dirigente scolastico, un rappresentante dei docenti, un rappresentante dei genitori, un rappresentante degli studenti. È previsto dallo Statuto delle studentesse e degli studenti per eventuali ricorsi contro le sanzioni disciplinari.